Anno: 2011

Località: Milano, Via Filippo Corridoni

Oggetto: Progetto di ristrutturazione e arredo di abitazione

Committente: Privato

Collaboratori: Arch. Chiara Martini; Ing. Francesco Giusti


Il progetto nasce dall'intento di unire due appartamenti, collocati sui due piani distinti, all'interno di condominio nel centro di Milano. il riferimento è stato a tutta l'architettura degli interni borghese degli architetti milanesi degli anni Cinquanta e Sessanta. Il rigore degli spazi è ancor più evidenziato dalla scelta di finiture e materiali di qualità. Il livello più alto si compone dalla cucina, dalla stanza da pranzo e da un soggiorno articolato. La dimensione di questi spazi è stata accentuata dalla realizzazione di grandi aperture che si affacciano sulle terrazze e sul paesaggio urbano milanese. Attraverso una scala si scende al piano inferiore dove sono collocate le camere da letto ed i bagni dei padroni di casa e dei loro figli. Elemento portante dell'organizzazione di questi spazi è un lungo corridoio che inizia da un salotto ricavato dalla chiusura di un terrazzo.